lunedì 27 giugno 2011

...a proposito di fòchi...


 
Quella trascorsa è stata una settimana col botto, in tutti i sensi! Non ne siamo usciti indenni, affatto, anzi ci siamo bruciati, ma forse questa volta non siamo stati i soli!

Vorremmo invece ringraziare la Società di San Giovanni Battista che ha invitato i ragazzi a gustarsi lo spettacolo pirotecnico comodamente seduti in Tribuna!
I fuochi d'artificio sono da sempre uno spettacolo affascinante e suggestivo. Destano emozioni che difficilmente si possono descrivere.


Una curiosità:

La storia dei fuochi ha origini lontane, con molta probabilità fu un monaco cinese che nell'ottavo secolo inventò il primo miscuglio di polveri esplosive.  I cinesi costruivano razzi da guerra ed esplosivi fin dal VI secolo, e le tecniche che essi utilizzavano si diffusero in Arabia nel secolo successivo. 
Alcuni storici sostengono che la polvere da sparo fosse usata in Cina dalla dinastia Sung (960-1279), e varie cronache cinesi fanno menzione dell'uso di razzi contro gli invasori mongoli nel 1279. Generalmente vi è pieno accordo sul fatto che siano stati i mongoli a introdurre la polvere da sparo in Europa, intorno al 1241. La prima testimonianza autorevole dell'uso di questa sostanza risale comunque al 1258.

Saremo mica stati noi a voler far saltare l'Europa nel 1241?


  www.at21.it      

1 commento:

  1. Ciao a tutti, buona settimana a voi :-)

    RispondiElimina