venerdì 18 marzo 2016

In attesa della WDSD...


                                                       

Lo abbiamo saputo in tempo per sentirci domandare "lo volete tenere?".  Lo abbiamo saputo all'ecografia del duo-test quando le dottoresse che si divertivano nel vederti muovere improvvisamente si sono preoccupate per la tua traslucenza nucale. In quel momento il nostro pensiero non era per te che sapevamo essere "il nostro bimbo" ma per il tuo fratellino più grande, per il dubbio di essere in grado di dargli la forza e gli strumenti che noi per primi stavamo cercando per sostenere parenti ed amici per quello che si pensava potesse significare avere un gene in più.
Per noi questo gene in più ti ha dato capelli biondi ed occhi chiari, rari nelle nostre famiglie.
Non abbiamo voluto documentarci sui libri perché come sei lo scopriamo giorno per giorno insieme a te.
Hai un'agenda ricca di appuntamenti e visite che sappiamo essere la base della tua autonomia di domani.
Sei il piccolino di casa, il nostro bimbo, il fratellino adorato.
Mamma Chiara
 http://at21.it/


1 commento: