mercoledì 20 luglio 2011

Quando il viola era La Viola!

Quando la nostalgia prende il sopravvento,  i ricordi, quasi per farti un dispetto, si soffermano sempre su episodi che ci hanno segnato la vita, nel bene o nel male, ma che tanto volentieri ripercorreremmo, riavvolgendo il nastro, per riviverli o magari per modificare qualcosa...eh, se il passato potesse essere il futuro!

E allora cosa ho fatto oggi? Ciò che di solito fai in questi momenti per farti del male: vai a prendere il vecchio album, lo apri, dai un'occhiata alla prima foto, senti che ti arriva un sospirone della pancia e pensi... eeeehhhh, bei tempi!


In panchina con il Mister...




E adesso...


...qualche consiglio prima d'iniziare gli allenamenti!


Scendono in campo...


e si allenano...


...con noi!


Come non approfittare per una firmetta!


Una timida foto


Ragazzi, dai su, un bel sorriso!


Non me ne volete, voi che non tifate Fiorentina, come ad esempio colui che, dalla Federazione Russa ogni tanto passa da qua, d'altra parte non c'è rimasto che vivere di ricordi...e poi ve l'avevo detto che oggi mi sentivo nostalgica!



www.at21.it

19 commenti:

  1. Belle foto e soprattutto grazie alla sensibilità, alla generosità e all'altruismo di Prandrelli! Oltre ad essere un grande allenatore, quando era a Firenze era sempre disponibile per dare una mano in tante iniziative benefiche... Credo che Prandelli sia un esempio da seguire: nello sport e non solo! Ricordo con piacere che più di una volta è venuto a fare lo starter al "Corri la vita"!

    RispondiElimina
  2. Io non tifo fiorentina e ti adoro uguale, sono anch'io un'ammiratrice di Prandelli, non ho mai seguito il calcio però mi piace la "persona" e voi confermate che non mi sbaglio.
    Anche a me capitano le giornate in cui mi "faccio del male" andando a caccia di ricordi, in fondo la vita è questa, spesso si "dimenticano" troppe cose :-)
    Una splendida giornata a tutti.

    RispondiElimina
  3. Grazie! Passare di qui e trovarvi è già un ottimo ricostituente, ma una "ricettina" per la malinconia ce l'avete?

    RispondiElimina
  4. Mi rendo conto di essere proprio fuori da questi eventi, a prescindere dal nome della squadra: non conosco Prandelli.
    Che faccio?? 10 minuti dietro la lavagna??
    Posso chiedere??? Chi è lo spillungone che dispensa firme??
    Ho capito... torno dietro la lavagna.

    RispondiElimina
  5. Cioccolato e shopping! In genere funziona! Almeno con me... Lo shopping può anche essere solo virtuale, nel senso che a volte basta guardare le vetrine... Il cioccolato, invece, occorre che sia materiale.

    Certo che il tuo sadismo, dear monkey, è senza limiti. Proprio Prandelli....che ancora la ferita di tifosa sanguina...Così, visto che eri malinconica, hai pensato bene di immalinconirci tutti...;-P Interpretazione personalissima del "condividi".

    RispondiElimina
  6. Cara Anna, per rimanere in tema di cucina e soprassedere al tuo velato cinismo ti rispondo dicendoti: lo spillungone è un "sedano", e Prandelli quell'aroma, quel qualcosa in più, che riesce ad esaltare e rendere unica anche la pietanza meno saporita!

    RispondiElimina
  7. Silvietta, credo serva qualcosa di più potente. Stamani a colazione ho "ingoiato" mezzo barattolo di Nutella, a volte risolve, e mi sono anche soffermata davanti a qualche tristissima vetrina semivuota di negozi presi d'assalto per i saldi...ma i manichini "ignudi", in vetrina, che pena, che squallore, che avvilimento, che desolazione...Dai su, oggi son così. Sarà stato il temporale, il vento, qualche scia negativa, passerà!

    RispondiElimina
  8. Può bastare un mio abbraccio "atletico"? :-D

    RispondiElimina
  9. ...arrivato! Sto già molto meglio!

    RispondiElimina
  10. No! No, non è cinismo!
    E' solo che manco da tanto tempo che ho perso i contatti con queste cose. Adesso i miei pensieri più ingombranti sono le centrali con il nocciolo ed i tifoni.
    Mi fai un sorriso?

    RispondiElimina
  11. Le centrali con il nocciolo? Parli di pesche sciroppate? Faccio per sdrammatizzare, dai, è che qua mi tengono a dieta, non sanno cucinare, e io ho sempre fame! :-D ;-) :-* :-*

    RispondiElimina
  12. Buongiorno dolce scimmietta, va meglio oggi? Vorrei sapere anch'io qual'è il "nocciolo" della questione per sdrammatizzare un pò...ovviamente scherzo néééééééé :-D Ti ascio un buono per un abbraccio atletico da consumare nel corso della giornata :-)

    RispondiElimina
  13. eh il calcio è un amore che gira, zingaro quanto mai può esserlo, non si può farne una colpa a chi lascia (ma gli si può rinfacciare vita natural durante, ah ah ah ;-D); per la mia amica scimmietta, ma sarà possibile che vinca la tecnologia sul cuore? ovvediamoseriescioapostarequesto

    RispondiElimina
  14. (capito chi è, il rospetto? la prossima volta riuscirò anche a pubblicare al foto del profilo, e che, mi arrendo?)

    RispondiElimina
  15. @anna: lo spilungone che dispensa autografi è Luca Toni ex giocatore della Fiorentina e della Nazionale, adesso in forza alla Juventus...

    Per favore non mi parlate di Nutella e cioccolato... sono fermo per infortunio, mangio cioccolata per consolarmi, sono già ingrassato e il mio allenatore mi ha già brontolato... Necessito di ferie per tirarmi un po' (possibilmente senza ingrassare)

    RispondiElimina
  16. Nel messaggio precedente mi è sfuggito un "SU"... Appunto, un'altra prova che necessito di ferie per tirami un po' su

    RispondiElimina
  17. Ooohh, che bello, vi trovo anche oggi! La scimmia abbacchiata s'è un po' ripresa, grazie agli abbracci "atletici" - ho già usufruito anche del buono - e all'affetto che inaspettatamente trovo qui! Bacioni :-*

    RispondiElimina
  18. Mai vince la tecnologia sul cuore, e a dirlo è il Genio dell'Informatica!
    Non ho capito chi sei, carissimo rospetto, incontro rospetti ovunque, il mondo è pieno di rospetti...a molti do pure del Lei! :-D

    RispondiElimina